pianosa

IL PRESIDENTE SAMMURI: "SUL PIANO DI GESTIONE SIAMO APERTI AL CONFRONTO"

Il Tirreno, 22 gennaio 2019

Pianosa , il parco replica al sindaco Montauti
Il presidente Sammuri: "Sul piano di gestione siamo aperti al confronto"

"Sono rimasto sorpreso dalle dichiarazioni del sindaco di Campo nell'Elba. ╚ chiaro che l'ente gestore procederÓ alle verifiche e ai confronti necessari in coerenza ed applicazione della direttiva Habitat ma anche sulla base di una reale e leale collaborazione con le amministrazioni che operano su Pianosa". Non si Ŕ fatta attendere la risposta del presidente del parco nazionale dell'Arcipelago Giampiero Sammuri a quanto esternato dal sindaco campese sul piano di gestione dell'isola di Pianosa. Davide Montauti, in una lettera inviata al Parco ha chiesto all'ente di sospendere l'iter di approvazione del piano, lamentando una mancata concertazione.

"La redazione del piano di gestione - ricorda nel suo intervento Sammuri - Ŕ stata avviata da oltre due anni nell'ambito del un progetto comunitario Resto con Life condiviso, peraltro, anche con il Comune di Campo nell'Elba (anche se con un'amministrazione diversa dall'attuale)". Il Parco ha quindi proceduto a predisporre tutta la documentazione tecnica che ha portato all'adozione preliminare dei documenti del piano di gestione. Nei giorni scorsi sono iniziate le consultazioni "che ovviamente - precisa ancora il presidente del Parco - hanno come protagonisti i soggetti direttamente interessati nella gestione del territorio di Pianosa, tra questi il Comune di Campo nell'Elba, l'Agenzia del Demanio, l'amministrazione penitenziaria. Proprio l'incontro di venerdý scorso ha segnato l'avvio delle consultazioni ma l'amministrazione campese era assente.

"Dispiace - Ŕ la considerazione di Sammuri - che il percorso sia stato frainteso, ma la procedura Ŕ molto chiara". In questo percorso saranno coinvolti gli enti che operano sull'isola "valutando puntualmente gli aspetti normativi, tenendo conto delle legittime aspettative segnalate - spiega ancora - ed impegnandosi per arrivare ad uno strumento di pianificazione condiviso ed efficace in termini gestionali. In questo contesto dispiace che nessun rappresentante del comune di Campo nell'Elba sia stato presente all'incontro, sarebbe stata un'ottima occasione per conoscere la proposta ed iniziare subito un confronto. Vuol dire che ce ne sarÓ uno ad hoc per l'amministrazione campese". E alla luce delle precisazioni sull'iter da seguire, che lasciano ancora spazio al confronto, secondo Sammuri "nessuna sospensione Ŕ necessaria perchÚ non ci sono termini perentori per chiudere l'iter di approvazione". ╚ tuttavia intenzione del Parco, arrivare all'approvazione definitiva del piano in tempi ragionevoli.

torna indietro