pianosa

LA PROPOSTA DI BARBETTI DOPO LA SEGNALAZIONE DI ANCORAGGI IN ZONA PROTETTA

Il Tirreno Elba News, 22 agosto 2016

Il caso del giorno
La proposta di Barbetti dopo la segnalazione di ancoraggi in zona protetta
Apriamo Pianosa ad un accesso controllato di barche

"Apriamo Pianosa alle barche con un sistema controllato di boe a pagamento come per i diving. Pianosa Ŕ un bene comune". Questo il post pubblicato questa mattina dal Sindaco del comune di Capoliveri Ruggero Barbetti a proposito della segnalazione di una guida ambientale che aveva diffuso sui social la foto di una imbarcazione da diporto ancorata a poca distanza dalla riva nel golfo della Botte, all'isola di Pianosa, dove Ŕ assolutamente vietato l'ormeggio alle imbarcazioni, che devono mantenersi a una distanza di 1 miglio nautico dalla costa.

La barca alla fonda a Pianosa
La barca alla fonda a Pianosa

La proposta di Ruggero Barbetti si inserisce dunque prepotentemente nel dibattito sulla opportunitÓ di rendere fruibili tutte le isole dell'Arcipelago Toscano, naturalmente con delle regole ben precise, che andrebbero in ogni caso a disciplinare anche la diportistica intorno all'Isola d'Elba.

"Le boe esistenti e utilizzate oggi dai diving - si legge nel post di Barbetti - sono un progetto che ho fatto io quando sono stato commissario del Parco dal 2002 al 2004 e per il quale presi anche dei finanziamenti. Il progetto prevedeva il doppio delle boe attuali e la metÓ, se non ricordo male 12 boe, erano riservata alle imbarcazioni da diporto. Sono state realizzate solo le boe dei diving e quindi ora potrebbero essere realizzate le boe per le barche. Talebani dell'ambiente permettendo".

Sull'argomento si inserisce anche il sindaco di Rio nell'Elba Claudio De Santi: "Boe intelligenti a Pianosa ma anche all'Elba. ╚ un sistema appunto 'intelligente' per ancoraggi che distribuiscono bene il carico nelle rade, non distruggono la poseidonia e fanno incassare qualche soldo. Inoltre ancoraggio pi¨ sicuro rispetto alle ancore". Il suggerimento di De Santi si addice alla perfezione, ad esempio - come giÓ segnalato da Tenews - a casi come quello della baia di Mola, dove solo nella serata di Ferragosto sono state contate oltre 400 imbarcazioni alla fonda.

Inutile sottolineare che sui social la discussione si Ŕ amplificata in maniera esponenziale, anche se molti confidano nella sensibilitÓ e predisposizione alla apertura al dialogo del Presidente del Parco Giampiero Sammuri, che giÓ nel corso delle celebrazioni del XX anniversario della istituzione del Parco aveva auspicato l'apertura di una discussione sull'argomento.

torna indietro