pianosa

BOMBA A MANO TROVATA A PIANOSA

Il Tirreno Extra, 27 aprile 2012

Bomba a mano trovata a Pianosa.
Operazione di bonifica della Marina militare con la Capitaneria.

stato fatto brillare nel pomeriggio di ieri un ordigno inesploso rinvenuto in mare, su un basso fondale a pochi metri dall'arenile dell'isola di Pianosa. In particolare si trattato di una bomba a mano di fabbricazione recente, trovato per caso in quella zona da un sovrintendente del penitenziario che, quindi, ha provveduto a dare l'allarme. Le operazioni di bonifica sono state condotte dai militari del nucleo Sciai della Marina militare di La Spezia che sono stati accompagnati a Pianosa a bordo della motovedetta Cp 21-17 della Capitaneria di porto di Portoferraio. La delicata operazione stata portata in poche ore. Secondo quanto si apprende l'ordigno stato fatto brillare dopo aver prima messo in sicurezza l'area e aver disposto introno alla bomba di fabbricazione recente inesplosa dei sacchi di sabbia in modo da poter assorbire l'esplosione innescata dagli stessi artificieri della Marina militare.

torna indietro