pianosa

PIANOSA VISITATA E CURATA DA UNA SCUOLA DI TORINO

Il Tirreno Elba News, 1 aprile 2009

un momento della piantumazionePianosa visitata e curata da una scuola di Torino.
Gli studenti piemontesi hanno prima ripulito e poi piantato i gigli marittimi, provenienti da Lacona, sulla spiaggia di Cala San Giovanni.

Le piccole cose spesso non hanno forte eco, ma avvengono comunque e possono lasciare traccia in un ambiente e nello sviluppo delle sensibilitą delle persone.

Il giorno 23 marzo scorso, a Pianosa, č stata eseguita una pulizia dell'arenile di Cala S. Giovanni e sono stati impiantati alcuni bulbi di Gigli Marittimi (Pancratium maritimum) provenienti dalla spiaggia di Lacona. L’intervento č stato effettuato dalla classe II° sez.A-C del Liceo Scientifico Gino Segre' di Torino, in visita soggiorno sull’isola, composta da 35 studenti e 3 insegnanti. L'operazione č stata seguita dalle Guide Ambientali Escursionistiche che accompagnavano gli studenti e che hanno spiegato motivazioni e modalitą attraverso una breve introduzione dell'ecologia dunale. Il tutto č avvenuto sotto la direzione e supervisione della pattuglia del Corpo Forestale dello Stato in servizio a Pianosa.

I bulbi dei Pancrazi erano stati salvati dal soqquadro apportato dalla mareggiata di un paio di mesi fa alle dune di Lacona: recuperati dalla battigia, opportunamente riposti, confrontate le loro caratteristiche con quelle dei bulbi gią presenti su Pianosa, sono diventati un modo per avvicinare concretamente i ragazzi alle problematiche ambientali delle zone dunali e dell’isola stessa.

Il ricordo di quella giornata e della magia di Pianosa forse contribuirą ad accrescere la curiositą scientifica e la sensibilitą ambientale dei ragazzi del Liceo Segrč di Torino, che ringraziamo della loro attivitą e della loro presenza sulle nostre isole.

Milena Briano
Vicepresidente del Parco

torna indietro