pianosa

RIAPRE PIANOSA, DAL 10 PAESE E SPIAGGIA, POI IL RESTO

Tirreno Elba News, 6 giugno 2008

Riapre Pianosa, dal 10 paese e spiaggia, poi il resto.
Il parco: l'asl ha sollevato il problema delle zecche ma non ci ha documentato sulla loro pericolositÓ. Apriamo per non danneggiare gli operatori.
La situazione non e' migliorata, ma informeremo.

Il Parco nazionale dell'Arcipelago Toscano, in accordo con il Comune di Campo, dopo la sospensione dal 31 maggio al 9 giugno, riaprirÓ il giorno 10 giugno le visite guidate a Pianosa, limitatamente alla zona del paese e alla spiaggia.

Parco e Comune contano di riaprire completamente le visite nella settimana successiva, dopo aver provveduto ad uno sfalcio, che - dicono - prima sarebbe stato inutile date le condizioni climatiche avverse. "La chiusura temporanea - assicurano - Ŕ servita per acquisire informazioni pi¨ precise sulle specie di zecche presenti sull'isola, sulle patologie eventualmente da esse portate e per poter verificare le condizioni di sicurezza". "E' indispensabile - aggiunge il Parco- una comunicazione per il pubblico interessato alla fruizione dell'isola per stabilire comportamenti di attenzione come quelli che naturalmente adottiamo con altri insetti pi¨ familiari come la vespa. Ad oggi l'Asl di Livorno, che aveva sollevato il problema, non ci ha fornito documentazione sulle specie di zecche presenti e sulla loro eventuale condizione di vettori di infezione".

Il Parco ha provveduto ad analizzare i campioni raccolti per accertamenti che comunque hanno bisogno di altro tempo per essere definitivi e che per ora in via ufficiosa confermano alcune preoccupazioni: "Ora, conoscendo meglio il problema, possiamo riaprire - dicono da via Guerrazzi - anche per non aggravare il disagio manifestato dagli operatori economici interessati all'Isola, ma nella consapevolezza che la situazione non Ŕ diversa da una settimana fa e che chi va sull'isola potrÓ trovare le zecche. Il visitatore sarÓ in grado, grazie ad una corretta informazione, di riconoscere questi animali per essere pronto ad evitare gli effetti dannosi sulla salute con gli accorgimenti appropriati". La documentazione informativa preparata dal Parco sarÓ pubblicata sul sito dell'ente Parco e distribuita a tutti gli operatori che gestiscono le visite guidate.

torna indietro