pianosa

L'ISOLA DI PIANOSA RIAPRE ALLE VISITE GUIDATE

Il Tirreno, 6 agosto 2001

L'isola di Pianosa riapre alle visite guidate

CAMPO NELL'ELBA. Da ieri l'ex Isola del Diavolo è tornata accessibile (per un massimo di 110 persone a giorno) per tutti coloro che intendono trascorrere sull'ex penintenziario più grande del nostro Paese un'intera giornata. C'è un'imbarcazione, la Domizia II, attraccata alla diga foranea che tutte le mattina (attorno alle 9) lascia gli ormeggi per recarsi sull'Isola che fu esilio dorato di Agrippa Postumo, nipote d'Augusto, ucciso proprio su questo triangolo di terra per troncare qualsiasi ambizioni di successione alla guida dell'Impero che invece andò a Tiberio.

Si conclude così una proposta che era nata quest'inverno nel Comune di Campo e che per una serie di circostanze non favorevoli e di difficoltà di natura burocratica trova la sua definizione proprio nella prima decade del mese di agosto, giusto in tempo per "sfruttare" l'opportunità offerta dalla presenza di centinaia di ospiti sulla maggiore isola della Toscana, desiderosi di conoscere in modo più approfondito le altre isole che compongono l'arcipelago.

Un'iniziativa sostenuta, quindi, dall'amministrazione comunale e realizzata in collaborazione con il parco dell'arcipelago e la cooperativa san Giacomo di Porto Azzurro.

La Domizia II rientrerà a Campo alle 19 (l'attraversata del canale dura circa 45 minuti). Ma vediamo i prezzi a persona. Un adulto 120 mila lire (i residenti, ma solo il sabato e la domenica, 75 mila); le persone anziane pagheranno 96 mila e i bambini (d'età compresa tra i 6 e non superiore ai 12) 60 mila. I bambini inferiore ai 6 anni avranno il biglietto gratuito. La quota comprende il trasporto in motonave, l'escursione con minibus e guida, il pranzo al sacco (primo e secondo piatto freddo, contorno di verdura, vino ed acqua e succo di frutta).

Per altre informazioni e prenotazioni si può telefonare a Napoleonelba 0565-915899.

torna indietro